Ryanair condannata per le tasse per pagamento con carta di credito

Un aereo della Ryanair

Qui su Travelblog parliamo spesso di Ryanair, sopratutto quando vengono annunciate nuove rotte e quando quella che viene considerata come la madre di tutte le lowcost annuncia qualche idea - a volte geniale, a volte stramba, ma sempre destinata a far discutere - per noi passeggeri.

Questa volta la notizia è buona per noi viaggiatori, ma non per Ryanair: la corte per la giustizia tedesca ha sentenziato, a Berlino, che i supplementi che la compagnia fa pagare a chiunque acquisti biglietti tramite carta di credito non sono legittimi, definendoli "inammissibili".

Tutto è nato da una denuncia da parte della associazione dei consumatori tedesca, basata sul concetto che non è possibile applicare sovrapprezzi senza concedere una alternativa gratuita. Ryanair ha fatto appello a sua volta, dichiarando che l'alternativa c'è...ed in effetti è possibile pagare con carta di credito Visa Electron per evitare qualsiasi commissione. Viene però da chiedersi, perchè se ho una normale Visa od una Mastercard devo pagare 10 euro di commissione, mentre con una Electron no? Non sarà solo uno escamotage della Ryanair proprio per evitare questo genere di denunce? E sopratutto, queste tasse ora scompariranno? Staremo a vedere...

Via | Telegraph.co.uk
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: