Il nuovo Museo dell'Acropoli ad Atene

Il nuovo Museo dell'Acropoli ad Atene

Lo scorso 21 giugno ha ufficialmente aperto il nuovo Museo dell'Acropoli ad Atene, la cui realizzazione, iniziata nel 2003 e terminata nel 2008, fortemente voluta dal governo, e stata altrettanto fortemente criticata per gli alti costi e per la struttura dell'edificio, aliena rispetto al contesto in cui si è inserita.

Ma il museo, costruito alle pendici dell'acropoli con l'ultimo piano che ripete l'orientamento del Partenone su disegni di Bernard Tschumi, ha una grossa ambizione; conservare ed esporre tutte le opere, tutti i marmi che ornavano il Partenone, anche quanto attualmente è esposto al British Museum di Londra. E per riuscirvi, per far tornare in Grecia le opere, nate al sole dell'Attica, che da due secoli svernano nelle brume inglesi, hanno costruito un museo tra i più moderni e funzionali al mondo, in modo che il British non abbia più scuse. "Non avete una struttura adatta per queste opere" è stata fino ad oggi la risposta alle richieste di restituzione dei greci.

L'entrata al museo si trova in via Dionysiou Areopagitou (ai gruppi è riservato un altro ingresso) vicina alla stazione "Acropolis" della linea numero 2 della metro ateniese.Il Museo rimane aperto tutti i giorni, tranne il lunedì e durante le maggiori festività come a Natale, dalle 8 del mattino alle 8 di sera e l'entrata, per ora quindi affrettatevi, costa solo un euro. All'interno pote poi trovare un ristorante ed un caffè.

Foto | Tilemahos Efthimiadis.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: