Conto da 695 euro al ristorante il Passetto di Roma



Non è capitato a queste splendide ragazze, ma ad una coppia di turisti, anche loro provenienti dal paese del sol levante, di vedersi consegnare un conto di 695 euro, 579,5 per il pasto e 115, 50 per la mancia. I due malcapitati, a detta del ristoratore, non si sarebbero lamentati del conto, anzi avrebbero ringraziato, si sarebbero fatti scattare la fotografia di rito con il cameriere, e sarebbero usciti soddisfatti dal ristorante Passetto, di Roma a due passi da piazza Navona.

Sta di fatto che una volta usciti , dopo aver consumato linguine all'astice, aragoste, ostriche, spigola, dessert, il tutto sorseggiando del Sauvignon (per la versione del ristoratore avrebbero consumato anche tartufo e funghi porcini), i due si sono diretti alla stazione di polizia denunciando l'accaduto. Risultato: la polizia ha prima riscontrato che i prezzi praticati ai due turisti non corrispondevano a quelli descritti sul menu, poi ha chiamato gli ispettori della ASL, che hanno fatto chiudere il locale a cause di gravi carenze igienico sanitarie( ambienti sporchi e frigoriferi non funzionanti). Il Sindaco Alemanno e il Codacons, commentando l'accaduto, per una volta concordano; in casi come questi le norme dovrebbero prevedere la possibilità del ritiro della licenza.

Navigando sul web ho riscontrato che il sito ufficiale del ristorante non riporta il listino prezzi, ma che questo è altamente raccomandato ai turisti da Frommer's (un sito molto frequentato dai turisti di lingua inglese) che ne decanta il rombo alla passetto; su Tripadvisor ho trovato solo due buone recensioni ed una terza che segnalava quest'ultimo fatto di cronaca. Che dire? Chiedete sempre prima il menu, anche quando il cameriere arriva con carta e penna per prendere le ordinazioni al "volo".

Aggiornamento qui.

Via | L'Occidentale.
Foto | M.a.t.t.i.a.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: