Qualità della vita: le dieci nazioni più "felici" del mondo

La felicità in una immagine Forbes ha pubblicato i risultati di una ricerca effettuata dalla Organization for Economic Co-Operation and Development, a sua volta basata su un sondaggio della Gallup.

Per ogni nazione, sono state intervistate non più di mille persone, dai 15 anni in su, con semplici domande del tipo "hai fatto qualcosa di divertente ieri", "sei fiero di qualcosa che hai fatto ieri?" o ancora "hai imparato qualcosa di nuovo ieri?". La OECD ha poi combinato i risultati di queste interviste con dati economici quali il reddito pro capite medio, e il tasso di disoccupazione, e stilato i risultati sotto forma di una classifica con le dieci migliori nazioni per "tasso di felicità".

Vediamo ora i risultati di questa interssante classifica: al decimo posto troviamo il Belgio, con un indice di soddisfazione, su scala da 1 a 100, pari a 76.3, seguito dalla Norvegia (76.5), e dalla Nuova Zelanda (76.7).

Dopo il salto, il resto della top ten e delle brevi considerazioni.

Al settimo posto c'è la Svizzera, con un indice pari a 77.4. Seguono il Canada (78.00), l' Irlanda (81.10), la Svezia (82.7).

Ai primi tre posti troviamo l' Olanda (85.1), seguita dalla Finlandia (85.90), ed al primo posto di questa singolare classifica si piazza la Danimarca, con un indice pari a ben 90.1.

Guardando i risultati su Forbes si evince che questo indice non è influenzato tanto dal reddito pro capite, che è molto variabile e ovviamente non indicativo se non si tiene conto del costo della vita del paese, mentre molta importanza sembra avere il tasso di disoccupazione, che nel caso della "vincitrice", la Danimarca, è pari ad un veramente bassissimo 2%.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail