Abbattuto lo scheletrone, l'ecomostro dell'isola di Palmaria

Secondo molti era l'edificio più brutto d'Italia, ma ora dovremmo fare un sondaggio per scoprire qual'è il nuovo campione di italica bruttezza, visto che dal 22 maggio lo Scheletrone, sull'isola di Palmaria proprio di fronte a Portovenere, non esiste più, abbattuto da 672 cariche di esplosivo.

La costruzione di questo Ecomostro risale al 1968 e da allora è partita la battaglia condotta da Legambiente, conclusasi dall'altro ieri. Ma non finisce qui, perchè, purtroppo, la lista degli scempi è lunga; Legambiente però non dispera, e si prepara a nuove battaglie.

Una vittoria frutto del nostro impegno e di quello di quanti contro questo scempio si sono battuti con denunce, azioni giudiziarie e blitz. Dal sindaco fino alla magistratura, alle associazioni e a tutti i cittadini spezzini e non, che hanno voluto voltare pagina. Un ringraziamento anche alla Regione che ha avviato le procedure di esproprio dell'area e ha previsto il finanziamento per l'opera di demolizione. Da Adnkrons Stefano Sarti, presidente di Legambiente Liguria.

NewsAnsa e video mentelocale..

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: