Merano in bicicletta


Merano é conosciuta come “la porta del paese del sole” proprio a testimonianza del suo clima estremamente mite, sebbene circondata da montagne che la rendono anche un’ottima località sciistica invernale. L’intreccio di monti e valli incorniciati dall’alternanza di vegetazione alpina e mediterranea mette in evidenza un paesaggio di straordinaria bellezza che, se aggiunto alle propietà terapeutiche delle acque termali, rende Merano una perfetta località turistica per tutte le stagioni.

Merano i suoi dintorni propone svariati itinerari in bicicletta per visitare l’area in maniera alternativa, permettendo in questo modo di scoprire paesaggi che altrimenti non verrebbero notati. Un possibile itinerario é delineato dalla pista ciclabile che affianca i 60 chilometri di percorso del treno dalla Val Venosta e che congiunge Merano con Malles: una possibilità accattivante per pedalare in relax e ammirare vigneti e meleti tipici della regione. Chi invece preferisce un tragitto più breve, può semplicemente caricare la bicicletta sul treno fino alla stazione desiderata e poi proseguire pedalando fino alla meta.

Il pacchetto EventCard include il biglietto ferroviario per una intera giornata e una bicicletta a noleggio con casco. Disponibili anche seggiolini, tandem e rimorchi multiuso. I centri di noleggio sono dislocati lungo tutto il percorso e più precisamente a Merano, Naturno, Laces, Spondigna, Silandro e Malles, dove si possono noleggiare e restituire le biciclette durante tutto l’arco della giornata. Se invece avete già una bicicletta, vi viene messo a disposizione un ‘bike shuttle’ che garantisce il trasporto della bici dalla stazione di Merano fino a Malles e ritorno.

Foto | hoodrat

  • shares
  • +1
  • Mail