Radar anti bird - strike in sviluppo

Il volo US Airways 1549 ammarato nell' Hudson Ricollegandoci a quanto detto (ed auspicato) solo pochi giorni fa riguardo il preoccupante fenomeno dei bird strikes, ecco che arriva una buona notizia dagli Stati Uniti: sono infatti allo studio speciali radar capaci di individuare stormi di uccelli e quindi avvisare i piloti degli eventuali pericoli.

Più precisamente i radar, che, si precisa, avranno bisogno di tempo per essere perfezionati, sono già all'opera presso l' aeroporto di Seattle-Tacoma già dalla metà del 2007, e altri saranno presto installati presso lo scalo O'Hare (Chicago), Dallas, ed a New York in tutti e tre gli aeroporti (JFK, La Guardia, e Newark, che si trova nel vicino New Jersey).

Il sistema, dicono gli esperti, è relativamente economico: si parla di 500.000 $ a radar, per installazioni capaci di rilevare stormi di volatili fino a 6 miglia dagli aeroporti.

Nella foto, il volo Us Airways 1549, ultimo sfortunato protagonista di un bird-strike, in una foto presa da Flickr.

Via | Yahoo News

  • shares
  • +1
  • Mail