Air France-KLM, dopo l'Alitalia, pensa anche alla SAS?

Aeroplano SASIn attesa di conoscere più in dettaglio le modalità con cui Air France-KLM entrerà nell'Alitalia (si parla di un'opzione di acquisto sulle azioni dei socio italiani esercitabile non prima di quattro anni), rumors nel settore delle compagnie aeree danno per avviati i contatti tra la compagnia franco-olandese e la SAS, la Scandinavian Airlines, la compagnia aerea più capillare in Scandinavia.

Secondo quanto riportato al quotidiano francese La Tribune da una fonte interna ad Air France, la SAS avrebbe avviato una serie di contatti informali per verificare la disponibilità di Air France a realizzare non meglio precisati accordi con la compagnia scandinava. Immediata la caccia alla conferma ufficiale a questa indiscrezione, ma per ora le due compagnie restano abbottonate e non hanno rilasciato alcuna dichiarazione.

In questa sorta di monopoli dei cieli, non poteva mancare Lufthansa, che dopo aver mancato l'appuntamento con Alitalia, appare obbligata a muoversi per contrastare la politica di espansione dei mercati della forte concorrente europea. Anche per SAS, come per Alitalia, il problema per chi vuole acquistare è quello di determinare la reale portata delle perdite finanziarie. Foto | schrauberjan.

  • shares
  • +1
  • Mail