WiFi in volo: crolla anche l'ultima roccaforte

Se vi è capitato di volare per dei lunghi tratti, come me capirete benissimo quanto potrebbe essere piacevole e utile avere la possibilità di utilizzare internet anche durante il volo.

Ebbene, quello che sino a poco tempo fa era solamente una pia illusione, sempre più spesso si sta finalmente trasformando in realtà. E' questo il caso, ad esempio, di Virgin America: la compagnia di voli ha infatti dimostrato, alcuni giorni fa, il proprio servizio WiFi in volo con uno spettacolo a bordo di uno dei propri aerei, sponsorizzato da Youtube, e con la partecipazione di molti giornalisti statunitensi (la ragazza nel video, trasmesso in diretta dall'aereo è Justine Ezarik, una famosa blogger americana).

Il servizio, soprannominato Gogo Inflight, sarà impiegato su tutta la flotta dei 25 aerei di Virgin America per le metà del 2009 e consentirà di navigare, consultare email, utilizzare servizi di instant messagging e quant'altro si possa immaginare, con un'ampiezza di banda pare anche abbastanza elevata. Un ricevitore situato sulla carlinga dell'aereo è infatti connesso direttamente con una rete di torri che trasmettono il segnale per tutti gli Stati Uniti; in seguito, in cabina, i passeggeri utilizzano il WiFi in maniera assolutamente normale e trasparente, qualsiasi sia lo strumento che essi impiegano.

Speriamo che si riesca presto a realizzare qualcosa di simile anche qua in Europa... ;)

  • shares
  • +1
  • Mail