Capodanno a Madrid fra divertimento sfrenato e tradizioni



Se decidete di trascorrere l’ultima notte dell’anno a Madrid, nom perdetevi l’appuntamento a Puerta del Sol dove i madrilenos si ritrovano per osservare il rito dei 12 chicchi d’uva. Secondo la tradizione madrilena, infatti, la Nochevieja (l’ultimo dell’anno) si saluta mangiando un chicco d’uva per ognuno degli ultimi 12 secondi dell’anno.

Gli ultimi dodici ritocchi dell’orologio di Puerta del Sol annunciano l’arrivo del nuovo anno insieme ad un fantastico spettacolo di fuochi d’artificio. Da questo momento ha inizio una Fiesta grandiosa per tutta la città, fino alle prime luci dell’alba. Dalla mezzanotte in poi, infatti, parte la movida ed inizia il vero e proprio delirio. Le strade e le piazze si riempiono di gente che festeggiano tra musica, concerti per strada, spettacoli improvvisati e una marea di locali e discoteche tutti da esplorare fino a mattina inoltrata.

Durante le festività natalizie la meravigliosa Madrid si trasforma in uno spettacolo di luci, fuochi artificiali e manifestazioni musicali. A Madrid, come nel resto della Spagna, le feste natalizie iniziano il 24 dicembre. La Nochebuena è generalmente celebrata con una gran cena in famiglia, mentre il giorno di Natale è tradizione scambiarsi cesti natalizi riempiti di vino, prosciutto e torrone.

Un altro spettacolo da non perdere è la Cavalgata de los Reyes Magos che si tiene il 5 Gennaio e rappresenta l’arrivo dei Re Magi in città che portano i doni ai bambini.

Informazioni su Madrid e sul capodanno madrileno sono sul sito

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail