Il Fox e gli altri “art-hotel” di Copenhagen

rooms

Si stanno diffondendo sempre più in Europa e all’estero i cosiddetti “arte-hotel”, alberghi che racchiudono le opere di grandi artisti divenendo essi stessi delle vere e proprie opere d’arte ideate e progettate dai grandi artisti e designer contemporanei. Un esempio italiano è l’Alexander Museum Palace di Pesaro che, con le sue sessantatre camere firmate da settantacinque artisti diversi, incarna perfettamente il concetto di “arte-hotel”.

Ma la capitale europea degli “arte-hotel” è sicuramente Copenhagen. Il nuovo trend della capitale danese è costruire hotel che sono veri templi del design. Fra questi è da citare per primo l’Hotel Fox, un albergo dal design giovane, esuberante ad alto tasso creativo. Tutte le 61 camere, ideate da 21 giovani creativi che ne hanno ridisegnato le stanze secondo le tendenze della graphic, street e urban art, sono diverse tra loro.

Oltre all’Hotel Fox, nella capitale danese spiccano il Danhostel Copenhagen City, progettato dall’azienda di design danese GUBI, che ha arredato anche il MOMA di New York, il Radisson SAS Royal Hotel, uno dei primi hotel di design del mondo, e l’Hotel Skt Petri, un raffinato hotel di lusso dove ogni pezzo d’arredamento è stato disegnato appositamente. Poi ancora l’Hilton Copenhagen Airport e l’Hotel The Square, due alberghi dal design scandinavo arredati con le poltrone Egg di Arne Jacobsen.

Altre informazioni su gli hotel e il turismo a Copenhagen

hotel fox rooms
rooms rooms rooms rooms

  • shares
  • Mail