Un museo di curiosità provenienti da tutto il mondo a Copenaghen


Se state programmando un viaggio a Copenhagen, inserite nelle attrazioni da vedere il King’s Kunstkammer, un vero e proprio museo delle curiosità all’interno del quale si può ammirare una raccolta di strani oggetti esotici portati da ogni luogo da marinai, cartografi, esploratori, scienziati.

Fra questi una collana che apparteneva a James Cook, una scultura azteca che Hernan Cortes inviò a Charles V, una camicia degli indiani delle pianure, un cappello del Borneo con zanne di cinghiale e occhiali da sole della Groenlandia.

Fondato nel 1648 da Frederick III di Danimarca, il museo delle curiosità fu installato presso il Castello di Copenhagen e nel 1892 è entrato a far parte del Museo Nazionale di Danimarca.

Oggi sono esposte al suo interno una selezione di 122 pezzi del XVII e XVIII appartenenti ad una collezione di oggetti esotici di Frederick III, suddivise in nove differenti stanze.

Via | Diario del viajero

  • shares
  • +1
  • Mail