Nuove regole per far viaggiare i cani sui treni



Giusto ieri parlavamo degli alberghi che accolgono in vacanza i nostri amici a quattro zampe. Ma se abbiamo intenzione di andarci in treno? Trenitalia ha appena adottato nuove regole che entreranno in vigore dal primo dicembre, eccole:

Innanzitutto i gatti, i cani di piccola taglia e gli altri piccoli animali da compagnia potranno viaggiare gratuitamente, anche nelle carrozze letto e nelle cuccette, ma solo all’interno dell’apposito trasportino.

I cani di altra taglia, muniti di museruola e guinzaglio, potranno salire, a pagamento, sui treni Intercity Plus, Intercity ed Espressi, ma solo nell'ultimo scompartimento (negli ultimi sei posti delle carrozze a salone) dell'ultima carrozza di seconda classe (il posto di fronte al viaggiatore con il cane non sarà prenotabile da parte di altri viaggiatori); sui treni regionali potranno invece stare sulla piattaforma o vestibolo dell'ultima carrozza con la sola esclusione delle ore di punta del mattino, tra le 7 e le 9 dei giorni feriali, a meno che la regione competente non decida diversamente; nelle carrozze letto e nelle cuccette, infine, potranno salire solo in caso di disponibilità dell'intero compartimento.

I cani “reattivi”, ossia quelli appartenenti alle razze ritenute pericolose che sono elencate nell’ordinanza di gennaio del Ministero della Salute, non saranno invece ammessi: quindi niente treno per American Bulldog, Cane da pastore di Charplanina, Cane da pastore dell'Anatolia, Cane da pastore dell'Asia centrale, Cane da pastore del Caucaso, Cane da Serra da Estreilla, Dogo Argentino, Fila brazileiro, Perro da canapo majoero, Perro da presa canario, Perro da presa Mallorquin, Pit bull, Pit bull mastiff, Pit bull terrier, Rafeiro do alentejo, Rottweiler, Tosa inu.

Infine va ricordato che è obbligatorio il certificato di iscrizione all’anagrafe canina per tutti i cani ammessi al trasporto e che i cani guida per non vedenti possono viaggiare gratuitamente su tutti i treni e sono esclusi da queste norme. Tutto chiaro, no?

  • shares
  • +1
  • Mail