Low-cost Usa migliori delle compagnie "tradizionali"

Un aereo della flotta Southwest Airlines

Stando ad un rapporto della Associated Press, negli Stati Uniti le compagnie low-cost hanno preso il sopravvento non solo sul numero di passeggeri serviti, ma anche sulla qualità dei servizi offerti.

Si legge, per fare un esempio, che la Hawaiian Airlines ha il 92% dei voli in orario, o che la Southwest Airlines ha in media un reclamo ogni 300.000 clienti, contro i 2 ogni 100.000 clienti della American Airlines, che risulta anche la peggiore per quanto riguarda la puntualità, con solo il 62% dei voli in orario.

Sarebbe interessante un rapporto del genere anche per l' Europa, considerata la grande quantità di compagnie operanti. E viene spontaneo chiedersi se è ancora il caso di fare distinzione tra le cosiddette low cost e le compagnie "tradizionali", che ormai possono contare solo sugli orari solitamente (ma non sempre) più comodi e sui servizi accessori, che interessano però a sempre meno persone...

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail