Atterraggio d'emergenza a Roma Fiumicino per un volo della Wizz Air

Incidente per un volo della Wizz Air sabato 8 giugno. L'aereo decollato da Bucarest e diretto a Roma Ciampino, ha compiuto un atterraggio di emergenza nell'aeroporto di Roma Fiumicino, dopo che il pilota aveva verificato che il carrello sinistro non ha funzionava a dovere.

Nessun ferito tra i 165 passeggeri a bordo del volo di linea della low cost, in maggioranza di nazionalità rumena, ne tra le 6 persone che componevano l'equipaggio. Merito della perfetta manovra d'emergenza porta a termine dal pilota dell'areo, il capitano Gianluca Rabitti Martini.

Il responsabile della Wizz in conferenza stampa ha dichiarato: "Dopo avere effettuato un primo passaggio sopra la torre di controllo per far verificare a vista eventuali anomalie del carrello, il pilota ha fatto questa manovra che ha riportato a terra tutti incolumi ed e' stato davvero bravo."

L'aereo, che sarebbe dovuto atterrare a Ciampino alle 8:10 del mattino di sabato, è stato dirottato a Roma Fiumicino, non appena ci si è accorti del malfunzionamento al carrello sinistro, perché questo aeroporto disponeva di una pista di emergenza più lunga, la pista numero 3, quella parallela all'autostrada Roma-Civitavecchia.

Il pilota è riuscito ad atterrare senza il carrello di sinistra, facendo poi adagiare l'A320 sulla fianco sinistro. Immediato lo sbarco dei passeggeri e del personale di bordo, grazie agli scivoli d'emergenza. Alla fine si sono contati solo 3 feriti lievi.

Lucia Stefanescu, uno dei passeggeri a bordo, ha dichiarato: "Prima dell'atterraggio l'aereo ha fatto diversi giri: la tensione tra noi a bordo è via via cresciuta; pur avendo volato tante volte non mi era mai successa una cosa del genere. L'equipaggio ci ha preparato all'atterraggio forzato dandoci informazioni di pronto soccorso e le hostess sono state molto professionali. Quando l'aereo ha toccato pista ho sbattuto un po' la testa e le ginocchia ed è stato il momento di caos all'interno dell'aereo a livello psicologico. Grazie al cielo i piloti si sono comportati bene".

Ovviamente è stata disposta un'indagine per chiarire quanto è accaduto. Per ora si sa che l'aereo, un Airbus A320, aveva pochi mesi di vita, ed era stato recentemente sottoposto a manutenzione.

  • shares
  • +1
  • Mail