Rimini. In mostra la biblioteca personale di Federico Fellini

"Se leggi non sei mai solo". Questa una delle massime preferite da uno dei registi più apprezzati di sempre del cinema italiano, Federico Fellini, a cui la città di Rimini, sua luogo di nascita, dedica, in questi giorni, un'esposizione intitolata appunto "I libri di casa mia", che proseguirà sino al 13 aprile 2009, lunedì di Pasqua.

Oltre duemila i volumi in mostra al pubblico, provenienti dalla casa romana di via Margutta e dallo studio di Corso Italia, per la visione dei quali si è scelto di realizzare differenti percorsi tematici, ricollegati alle figure narrative più tipiche del regista, quali il circo, le navi, ecc. Ma cosa leggeva Fellini? Gli argomenti dei libri sono i più vari possibili, dalla psicoanalisi alla narrativa, dalla pittura ai fumetti, e restituiscono l'immagine di una curiosità onnivora e sicuramente fuori dagli schemi.

Il museo Fellini, sede della mostra, è aperto tutti giorni, tranne il lunedì, dalle 16,30 alle 19,30. Il sabato e la domenica anche la mattina dalle 10 alle 12. E' possibile effettuare visite guidate per gruppi e comitive, previa prenotazione. L'ingresso è gratuito.

  • shares
  • +1
  • Mail