Fish&Chips e Real Ale a Londra da Nag's Head

Un luogo bello ed economico per mangiare il tradizionale fish&chips nel cuore di Londra

Cibo tradizionale a Londra? Magari! Non fatevi abbagliare dai tanti ristoranti presenti nella metropoli inglese, se volete provare il vero cibo londinese, dovete per forza far tappa in un pub tradizionale.

Così, arrivata a Londra qualche mese fa, sono andata in missione alla ricerca di un real pub che mi servisse real fine english food & real ale. Desiderio realizzato: in soli due giorni di caccia, ho trovato a Covent Garden il pub Nag’s Head (10 James Street, Covent Garden, London).

Ambiente tradizionale, clima amichevole, tutti i tavoli pieni (ma è veloce il riciclo di gente), tanti meravigliose spine di birra ed un menu pieno di piatti tradizionali. Uno su tutti: il fish&chips. L'ho ordinato con fare sereno, e quando me lo hanno servito (in 10 minuti) ho capito perché ironizzando sull'Inghilterra qualcuno parla del fish&chips come "l'ultima cosa che mangerai". Si tratta, infatti, di una balena più che un pesce, viste le dimensioni, adagiato su un fondo di patatine e pisellini che vi farà l'occhiolino da dietro la sua crosta dorata per dirvi che è tempo di affondarci la forchetta ed i denti.

Il fish&chips inglese è una di quelle cene che non dimenticherete mai più. Se avete mangiato anche solo una mentina prima di entrare nel pub non riuscirete mai a finirlo, ma se avete fame vi darà una gioia infinita. Naturalmente va accompagnato con una buona pinta di birra, scegliendo tra la vastità di craft-cask-real-ale a disposizione nei pub, e nella fattispecie in quello sopra citato. Se avete paura della frittura non temete: nonostante le dimensioni e la quantità di crosta dorata, sopravviverete all'esperienza, e al massimo salterete la colazione del giorno dopo, ma non oltre.

E la scontrino? La spesa è contenuta per tale piacere: al Nag’s Head, immersi nel tipico ambiente londinese (e per godervelo andateci intorno alle 19.00 e non oltre le 20.00), spenderete 9.25 pounds un fish&chips (12 euro circa) e 3.80 pounds una pinta di birra (4.70 euro circa).

  • shares
  • +1
  • Mail