Vacanze in Corsica: la cittadella fortificata di Calvi

La regione si chiama Balagne, l'isola si chiama Corsica e lo Stato è la Francia. Qui troviamo la cittadella, antica e possente, di Calvi.

Di questa zona Visit Corsica ci dice che...

Soprannominato il “giardino della Corsica” grazie alle sue colline fertili, la Balagne viene ancora chiamata “santa” poiché possiede molti edifici religiosi. L'immensa baia, la sua spiaggia di cinque chilometri, la linea delle montagne innevate fino a maggio, le mura della cittadella che si spingono in mezzo al mare, non si può sognare un paesaggio più bello. Scendete verso la marina ed il suo porto turistico, uno dei più apprezzati della Corsica.

Il simbolo della città è la cittadella, costruita durante l'occupazione genovese. Al suo interno, dietro la porta monumentale e tra due bastioni risalenti al XVI° secolo, c'è l’antico Palazzo dei Governatori Genovesi costruito nel 1492.

Lì di fronte troverete il Palazzo Giubega, residenza estiva dei Vescovi di Sagone e il cabaret “Da Tao” nato nel 1935 da un’idea di Tao Kereffof, ufficiale dello Zar Nicolas II (esiliato dopo la rivoluzione russa). Incontrerete poi la cattedrale di San Giovanni Battista, che custodisce il cinquecentesco Cristo Nero o Cristo dei Miracoli.

Oltre alla casa natale di Cristoforo Colombo, percorrendo le stradine acciottolate della cittadella troverete i bastioni e la Torre del sale, antiche pittoresche case e passaggi coperti da archi che collegano il Lungofiume Landry al porto Commerciale. Qui potete fare una visita virtuale di Calvi mentre se vi concederete una visita reale sappiate che dal 19 al 23 luglio si terrà il Calvi jazz festival.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO