Casale Monferrato: nuovi percorsi di vista nei sottotetti del Duomo

Tra Alessandria e Vercelli, in Piemonte, c'è Casale Monferrato. L'autostrada A 26 ci passa proprio accanto.

E a Casale Monferrato c'è la Cattedrale di Sant'Evasio, il Duomo cittadino. Che da domenica prossima svelerà a turisti, visitatori e curiosi una delle sue ricchezze: i sottotetti. Dopo il Duomo di Siena e la sua Porta del Cielo, ecco quindi un'altro tentativo di valorizzare e aprire al pubblico percorsi di visita nuovi e originali.

Il Duomo di Casale Monferrato, antichissima chiesa dedicata a Sant' Evasio, patrono della città, è un vero e proprio gioiello dell'architettura gotico-romanico, risultato di una lunga, complessa vicenda costruttiva che dal 1108 (anno della consacrazione) si spinge fino all'800. Superato il portone d'ingresso si viene accolti nel suggestivo ambiente del nartece, grandioso e rarissimo in Italia, forse la parte più notevole della costruzione, la cui volta a 9 compartimenti è un capolavoro di statica, tale tipo di ingesso è unico in Italia mentre presenta numerosi richiami nell'architettura armena e islamica. All'interno mantiene l'impianto del XII secolo con cinque strette navate.

Per accedere al nuovo percorso archeologico di vista si passa dall'ingresso da via Liutprando, per andare poi nel deambulatorio absidale, lungo il corridoio dei Vescovi, attraverso la Sacrestia Nuova, la Sacrestia Vecchia nella Torre campanaria e nella Cappella di Sant’Evasio. Durante la salita si può ammirare la struttura muraria dell’abside medievale liberata dagli spessi intonaci ottocenteschi in cui spiccano le aperture della monofora del lato sud e l’accesso alla loggia absidale esterna. Una luce dorata evidenzia la passerella e il camminamento senza svelare alcun particolare. Di volta in volta, dal buio emergeranno i vari scenari che mostreranno dapprima il coronamento ad archetti pensili della navata centrale e poi, in successione le strutture antiche della navata minore intervallate dal transetto dove risplende la bifora liberata dal serramento ottocentesco.

Da domenica 19 maggio il nuovo percorso sarà aperto al pubblico. Se cercate altre info e orari, non andate sul sito che indicano i motori di ricerca: www.cattedralecasale.org. Per uno strano motivo verrete catapultati in un sito cinese che nulla ha a che fare con Casale Monferrato. Provate col vecchio telefono: 0142.452219.

Via | La Vita di Casale
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail