Viaggio in Bhutan in mountain bike

Paro, Bhutan 17 giorni in mountain bike, dove il telefonino non prende, organizzato dall'operatore Navyo Nepal. La destinazione è il Bhutan e i periodi migliori per il viaggio sono quelli che vanno da ottobre a dicembre o da marzo a maggio, lontani dalle precipitazioni monsoniche dei mesi di luglio, agosto e settembre.

La meta non è conosciuta come classica vacanza su pedali ma le strade sono ideali per il poco traffico e alcuni sentieri sono stati realizzati proprio per la bici. Il paese, che ha iniziato ad aprirsi al turismo a metà degli anni Settanta, è meraviglioso, pieno di colori e misticismo e di villaggi sui colli dell'Himalaya.

Inoltre il tour operator, che organizza itinerari anche in Cina, Nepal e Tibet, tiene a precisare che l'azienda contribuisce a un turismo responsabile. Quanto alla sicurezza in Bhutan, sul sito Viaggiare Sicuri si legge "Nel Paese non vi sono, al momento, Rappresentanze diplomatico/consolari italiane né di altri Paesi UE ai quali ci si possa rivolgere per ricevere assistenza in casi di emergenza o di crisi" e si consiglia di stipulare un'assicurazione sanitaria prima di partire.


Qui la pagina con le informazioni sul tour, con almeno due partecipanti. Il visto per il paese è incluso nel prezzo (4599 dollari a persona), che diminuisce se si parte in quattro.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO