Il miglior croissant dell'Ile de France per il 2013

La capitale francese è una meta privilegiata per i buongustai di tutto il mondo, che qui accorrono sempre alla ricerca di nuove eccellenze gastronomiche. Ma ci sono le eccezioni anche fuori cittò, vediamo allora chi merita il primo premio per il miglior croissant del 2013.

Parlando di viaggi low-cost, e quindi di escamotage per mangiare bene e con pochi soldi nelle grandi capitali del mondo, spesso e volentieri vi cito dei posticini doc in quel di Parigi; se ben ricordate, non molto tempo fa vi ho parlato della miglior baguette di Parigi, oggi vediamo insieme chi si aggiudica -per quest'anno- il primo premio come miglior croissant al burro nella regione dell'Ile de France, che ha come epicentro proprio la capitale.

Ci aggiorna sul fatto il sito Le Parisienne, e possiamo immaginare l'agguerritissima battaglia a colpi di burro zucchero e farina tra i pasticceri e panificatori esperti della zona. Tra duecento concorrenti, svetta il trentenne Romain Thomann (almeno in Francia, largo ai giovani!); per assaporare i suoi cornetti appena sfornati dovrete recarvi nella cittadina di Les Lilas nell'area della Seine-saint-Denis. Ma che succede se uno si trova in quel di Parigi e ha un disperato bisogno di un croissant fatto come si deve? Niente paura, come è facile prevedere, anche la capitale offre più di un indirizzo per risolvere questo problema gastronomico, e infatti tra i premiati nella famosa lista risultano ben 6 boulangeries parigine: Benjamin Turquier in Rue de Turenne, Le Grenier à Pain des Abbessess in Rue des Abbesses, la Boulangerie L’Essentiel Mouffetard in Rue Mouffetard, la Boulangerie des Belles Feuilles in Rue des Belles Feuilles, la Boulangerie Pichard in Rue Cambronne e infine Philippe Marache in Avenue de la République.

Immagine | Link

  • shares
  • +1
  • Mail