Chia e il mare della Sardegna in ottobre

Mare di ChiaMare cristallino e arenile bianco, insenature e macchia mediterranea. E ancora una laguna, tra spiaggia e terra, popolata da fenicotteri. Chia, nel comune di Domus de Maria, possiede alcune delle più incontaminate calette della costa sud occidentale della Sardegna.

Ottobre è un periodo meraviglioso per concedersi qualche giorno: le temperature sono più miti, ma soprattutto è sparita la folla. Si può scegliere di affittare una casa o concedersi il massimo al resort Chia Laguna, dotato di campo da golf e centro benessere.

Mare a parte, è molto piacevole percorrere la spiaggia, per esempio a cavallo. Oppure scegliere un itinerario archeologico: qui sorgeva l'antica città fenicia di Bithia e a 15 chilometri prima si trovano i resti dell'insediamento di Nora, a Pula. Chi desidera stare solo con se stesso e il vento, si porti dietro il kite surf.


Nonostante negli ultimi anni il mattone ha colpito anche qua, il paesaggio è assolutamente preservato in tutte le spiagge dai nomi bizzarri... Da est verso ovest si seguono Su Cardolinu, Il Porticciolo, Sa Colonia, Cala del Morto, Porto Campana, Su Giudeu, Cala Cipolla. Ognuna di queste capace di riconciliare con Madre Natura.

Chia è a 50 chilometri da Cagliari, sulla SS195. La foto è di Cristiano Cani.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: