Nascerà tra 5 anni la disneyland romana

Quadriga sul vittoriano

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, e il suo vicesindaco Mauro Cutrufo, hanno presentato ieri un'indagine dalla quale si ricava che il 72% del campione degli intervistati sarebbe favorevole od abbastanza favorevole alla costruzione di un grande parco a tema nei dintorni di Roma. Dal sito del Comune leggo poi che

il gradimento è maggiore soprattutto tra russi, spagnoli e cinesi; minore tra giapponesi, tedeschi e statunitensi.

L'indagine, di fatto, ha lo scopo di fornire il razionale con cui la giunta capitolina si appresta ad individuare il terreno dove sorgerà questo parco, che non è stata ancora trovato,

ma sarà in ogni caso un terreno di proprietà comunale

per evitare possibili speculazioni edilizie.

Le prime indiscrezioni, raccolte da Dnews, indicano il quadrante nord-ovest della città, come quello individuato per quest'operazione, che nei progetti dei fautori, dovrebbe attrarre circa 8 milioni di visitatori all'anno.

Il tema del parco? Siamo a Roma, e quindi non potrà che essere dedicato alla Roma Antica (si chiamerà Ben Hur?), con ricostruzioni, storicamente ed archeologicamente comprovate, del Colosseo, del porto di Ostia, della Suburra ed altro ancora. Siamo comunque ancora nella fase della progettazione, per un parco la cui costruzione dovrebbe richiedere 5 anni di lavoro e 4 miliardi di euro.

La news sul sito del comune di Roma.
Dnews sul web.
Foto|Herny_Bahus.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: