Donaueschingen, dove nasce il Danubio… o quasi!



Donaueschingen è una cittadina tedesca che si trova nello stato del Baden-Württemberg lungo la cosiddetta “Strada degli Orologi”, un percorso di circa 320 chilometri che attraversa gli incantevoli paesaggi della Foresta Nera centrale e meridionale. Il suo centro storico si snoda tra vicoli e piazze, su cui si affacciano case con balconi in legno e botteghe artigiane.

Si ritiene che proprio in questa città si trovi la sorgente del Danubio, anche se, per essere precisi, da qui nasce il fiume Brigach che, confluendo poi nel Breg, da vita al Danubio. Ma la tradizione è così forte da aver ragione di ogni altra considerazione geologica o geografica e quindi è da qui che si inizia a calcolare la lunghezza del corso del fiume e solo a partire da Donaueschingen i paesi cominciano a chiamarsi "an der Donau" (sul Danubio).

La sorgente è racchiusa in una vasca tonda che si trova nel giardino del palazzo dei principi Von Fürstenberg, feudatari fin dai tempi antichi della città, ancor oggi dimora dell'omonimo casato. Il bellissimo castello, che combina diversi stili e richiama i palazzi di Belle Epoque, risale al sedicesimo secolo e fu modificato tra il 1893 e il 1896. Del castello si possono visitare i saloni e ammirare le preziose porcellane e gli splendidi arazzi; mentre per vedere le collezioni della casata principesca si deve andare nel museo allestito in Karlsplatz (aperto da aprile a novembre).

Dopo aver visto la sorgente e visitato il castello non si può lasciare Donaueschingen senza aver “ispezionato” la storica fabbrica della birra Fürstenberg, una delle più grandi della Germania: il tour classico (4 euro) comprende 3 Fürstenberg Premium Pilsners, la Fürstenberg Pin e un bicchiere griffato come souvenir.

Foto - jmerelo

  • shares
  • Mail