Castelli di sabbia vietati sulle spiagge toscane

estate di divieti sulle spiagge in Toscana

Lo racconta "il Tirreno" in un divertente articolo sui recenti divieti introdotti sulle spiagge toscane. Cominciamo con il no ai castelli di sabbia che getterà nel panico non pochi padri, il cui gioco preferito con i figli era costruire fantomatiche fortificazioni con la sabbia umida. Mi domando se lo stesso divieto si applica anche ai vulcani di sabbia o alle piste per le biglie ...

Ma l'estate dei divieti non finisce qui, infatti è pure vietato giocare a pallone o a racchettoni e la multa massima in questo caso è di 3.000 Euro! E non parliamo dei divieti che affliggono le cittadine di mare del litorale toscano: a Forte dei Marmi multa per chi gira a torso nudo o in costume per le stradine del centro e a Viareggio multa fino a 500 Euro per chi anche solo appoggia i piedi su una panchina pubblica ...

Per concludere, menzioniamo il divieto di raccogliere sassolini e conchiglie, neppure si trattasse di una spiaggia caraibica con specie protette! Invitiamo anche a leggere i divertenti commenti che l'articolo ha suscitato tra i lettori e segnaliamo una splendida spiaggia della Versilia, vicino Forte dei Marmi, gestita dal WWF dove per fortuna non ci sono molti divieti se non quello di rispettare la natura protetta solamente in quel fazzolettino di costa. Altrimenti, leggete qua di Baratti e forse torna la voglia di fare mare in Toscana

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: