Le 10 migliori destinazioni al mondo per il 2013 secondo Gogobot

1° - San Francisco

In tempo per la prossima estate, Gogobot, un social network statunitense per la condivisione delle informazioni ed esperienze di viaggio, ha pubblicato una serie di classifiche, della serie the best of, tra le quali quella relativa alle migliori destinazioni del 2013.

Niente di clamoroso, le top ten di Gogobot non presenta grandi soprrese, anche se la sua localizzazione, USA, si riflette poi nella selezione delle top ten realizzata sulla base delle scelte dei suoi iscritti. Tanto per dirne una, dentro troviamo San Diego, e non Venezia (all'11° posto), il che è tutto dire.

Comunque sia, anche solo per gioco o curiosità, di seguito la lista delle 10 migliori destinazioni al mondo, prodotta da Gogobot, con riportati accanto i post più letti nell'ultimo anno su Travelblog.

    2° - Londra. Londra essere scandalosamente costosa (mettiamoci anche che la Sterlina…). Giovanna Dunmall ci aiuta a uscire vivi dalla capitale inglese, pubblicando la lista delle 10 cose da non fare a Londra, ciascuna accompagnata da una valida, alternativa, iniziando da Harrodos, of course. Foto Francesco Sgroi.

    3° - Parigi. Vi abbiamo spesso consigliato mete e luoghi da non perdere e cose da fare a Parigi, città stupendamente eterna e magnificamente metropolitana (per non parlare delle famose luci..). Ma, come ogni bravo turista assennato sa bene, sono sempre molte di più le cose a cui badare, quelle da evitare per trovarsi in situazioni spiacevoli. In questo ci viene incontro la lista delle 10 cose da NON fare a Parigi. Foto Lies a thru a lens.

    4° - Barcellona. A Barcellona mi sono sentita a casa, perché la Sardana ballata in Plaça de Sant Jaume mi ricordava tante tradizioni italiane, perché le facce erano le nostre facce, perché il clima era il nostro clima, perché ho sempre parlato in italiano, capendo e facendomi capire dai catalani, perché il gioco “Trova le differenze” era più difficile che altrove, perché ho trovato comunque di che stupirmi. Ecco perché di Barcellona conservo un bellissimo ricordo. Cosa fare a Barcellona.Foto SlapBcn.

    5° - Roma. Michelangelo Merisi; detto il Caravaggio, per me che ne capisco poco, il più grande. Una vita avventurosa, una fine tragica, un tratto inconfondibile, che ha segnato un salto, una discontinuità nel mondo della pittura; c’era una pittura prima del Caravaggio, e ce n’è stata un’altra dopo il Caravaggio. Anche per questo, per ammirare le sue opere, vale la pena venire a Roma. Vediamo dove, in rigoroso ordine alfabetico.Foto Robert Lowe.

    6° - Las Vegas. Forbes ha pubblicato la top 10 dei nightclub di Las Vegas, che non è solo Casinò e poker, ma anche tanto, tanto divertimento, e di night club nella città del vizio ce ne sono tantissimi e scegliere diventa difficile. Come da qualsiasi altra parte del mondo, scegliere i tempi giusti in questo caso è fondamentale, per cui sappiate che il venerdì ed il sabato i club sono invasi dai turisti, mentre la selezione più dura si fa durante gli altri giorni della settimana. Foto Tinou Bao

    7° -Chicago. Dalle statistiche statunitensi pubblicateo sul web, Chicago è una delle città più visitate negli states (la 5° dopo Las Vegas, Los Angeles, Orlando e New York) e scorrendo tra i luoghi più fotografiati della cittàpi, uno dei soggetti preferiti è questo enorme fagiolo argentato. Foto Sergey Gabdurakhmanov

    8° - New York. Bottom Ten, ovvero le 10 cose da non fare quando si gira per New York (o meglio Manhattan), come turisti, almeno secondo quelli di HotelClub, un sito per le prenotazioni alberghiere on-line. Le 10 trappole per turisti di New York. Foto xeddix

    9°-San Diego. Artisticamente parlando si tratta di Unconditional Surrender, un’opera dell’artista J. Seward Johnson realizzata per commemorare una famosa fotografia, V–J Day in Times Square. Turisticamente parlando ci troviamo di fronte ad una statua enorme, alta quasi 8 metri, che fa bella mostra di se nel porto di San Diego.Foto Peasap.

    10° - Hong Kong. Trovandovi a passare da Hong Kong (cosa in effetti non molto comune, ma può succedere…) potreste avere il dubbio su cosa vedere, su quali siano le priorità turistiche della ex colonia inglese. My several worlds ci aiuta anche in questo caso, stilando una top five delle attrazioni della città cinese. Foto Barbara Will
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 37 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail