La città della Guerra Fredda

Gli amici di Deluxeblog segnalano spesso offerte allucinanti, ma questa credo abbia il record: in Gran Bretagna si vende Cold War City. E va bene comperare una città, ma di soli quattro abitanti e a trenta metri nel sottosuolo?

Si tratta in effetti di un bunker costruito negli anni '50 per il Primo Ministro e il suo entourage, calcolato in 4000 persone necessarie al funzionamento del paese nel caso di attacco nucleare.

Si sprecano le ideone per il futuro di Cold War City, il problema è che l'acquirente sarà tenuto a investire con le modalità previste dal Ministero della Difesa. Potrebbe diventare un enorme data center o la cantina piu' grossa del mondo: come dice Michael Lainas di Octavian, dall'allarme rosso al vino rosso. Leggete l'articolo sul Times online.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: