Austria, tour del Tirolo e del Salisburghese – settima tappa: la fortezza di Hohenwerfen, Bad Ischl



Sapete che animale è un Uhu? Noi non lo sapevamo, ma lo abbiamo scoperto visitando la poderosa fortezza di Hohenwerfen, luogo che funse a lungo da prigione ove fu rinchiuso anche il principe arcivescovo Wolf Dietrich von Raitenau (quello che si arricchì con il sale per intenderci). Costruita nell'XI secolo sulla cima di un cono roccioso, ad un'altezza di circa 155 metri, la fortezza è raggiungibile a piedi in una quindicina di minuti o con l'ascensore in un paio di minuti (l'ingresso viene 10 euro o 13 compreso l'ascensore).

Nel giardino del castello si tengono delle splendide esibizioni di falconeria tutti i giorni alle 11 e alle 15 (dal 26 luglio al 22 agosto alle 11, 14.30 e 16.30). Seduti sul prato abbiamo assistito ad una di queste affascinanti dimostrazioni, commentata solo in tedesco, ad opera di aquile, falchi e maestosi gufi che in tedesco si chiamano appunto Uhu! Questi rapaci, perfettamente addestrati, volteggiano vicino alle nostre teste seguendo gli ordini dei loro addestratori, in perfetta tenuta d'epoca. Non capita molto spesso di vedersi un'aquila reale volare a due metri di distanza!

Entusiasmati dallo spettacolo ritiriamo l'audioguida in italiano e ci lanciamo alla scoperta dei meandri della fortezza: impressionante la sala delle torture con la prigione della caduta, così chiamata perché i prigionieri ci venivano letteralmente buttati spingendoli da un'altezza di circa cinque metri.

Abbandoniamo le cupe atmosfere medioevali del castello per raggiungere, con un'ora di auto, la cittadina di Bad Ischl, dove ci aspetta l'hotel Oase. Il suo aspetto non gli rende giustizia, dato che lo stanno ristrutturando, ma per fortuna il prezzo è abbastanza onesto: 81 euro a notte con prima colazione. Giusto il tempo di lasciare le valige in camera e ripartiamo per goderci le splendide Kaiser Therme! Due piscine, di cui una con l'acqua a 34°, entrambe con getti di idromassaggio di vario tipo (18 euro a testa compreso il noleggio dell'accappatoio). Non soffriamo di particolari patologie, ma starsene due ore a sguazzare nell'acqua termale è assolutamente rilassante e predispone bene per un buon aperitivo e una gustosa cena...

Le foto della settima tappa...

Aquila realeArmaturaArmeria
Giardino della fortezzaFalconiereAttrezzi torturaArmeria1
FalconieraFalcoFalconiera1

  • shares
  • +1
  • Mail