Magica Scozia: le Fairy Pools sull'isola di Skye

Una piscina delle fate, anche se non potete farci il bagno, resta sempre un bello spettacolo per gli occhi.

E per vederne una piuttosto bella dovete approdare sull'Isola di Skye, in Scozia. Lì le Fairy Pools vi faranno pensare alle fiabe, ai folletti e a tutti i personaggi più o meno di fantasia che immaginiamo scorrazzare su quelle fredde lande. Skye fa parte dell'arcipelago delle Ebridi ed è considerata una terra emersa in gran parte incontaminata e selvaggia, pur essendo collegata al resto del Regno Unito da un ponte percorribile in auto. Le piscine fatate, che si trovano a sud est della Glen Brittle Forest e a circa tre chilometri dalla spiaggia che porta lo stesso nome, sono state create da un torrente che scende dalle Cuillin Mountains, creando salti e cascate.

Le Fairy Pools possono essere raggiunte in auto ma anche attraverso itinerari da trekking: il momento migliore per ammirarle è subito dopo una lieve pioggia, con il cielo ancora un poco nuvoloso e la luce che non si riflette in maniera eccessiva sull'acqua. Grazie a Walk Highlands possiamo anche capire nel dettaglio come raggiungere questo luogo incantato e come muoverci una volta lì. Il percorso viene considerato facile e poco impegnativo, anche se ci sono alcune zone paludose. Non c'è un servizio di trasporto pubblico che ci porta alla piscine dato che la fermata del bus più vicina dista 6 chilometri. Una volta arrivati però non avrete altro da fare che seguire il percorso di un ruscello cristallino per scoprire pozze, piscine a cascate, facendo attenzione ai laghetti: uno, quello della foto, nasconde un arco di roccia sommerso.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 52 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO