Estate in montagna: la Valsesia offre storia e relax

alagna valsesia estate

Io non sono una grande appassionata di montagna d'estate, come Marco faccio fatica ad immaginarmi senza sci ... Però c'è un posto che ha conquistato il mio cuore per l'atmosfera che si respira, l'assenza di turismo di massa, le tradizioni che si conservano gelosamente: Alagna in Valsesia. Il paese è l'ultimo che si incontra sulla statale 299, affacciato sul fiume Sesia, incastonato dal Monte Rosa, raccoglie la storia di un'antica popolazione di origine germanica, i Walser che ad Alagna si trasferirono tra il XII ed il XIII secolo.

Durante l'estate ad Alagna si possono fare moltissime passeggiate, come il sentiero glaciologico per scoprire l'evoluzione di un ghiacciaio lungo un percorso che si snoda in 8 tappe segnalate. Si può anche optare per la scoperta dell'architettura e delle tradizioni dei Walser seguendo l'itinerario dell'ecomuseo, un percorso a cielo aperto tra case, chiese, mulini e forni della comunità.

Alcune piccole cose che hanno reso il mio soggiorno magico: vedere le molte preghiere tibetane appese fuori dalle case del paese ondeggiare al vento, comprare il latte fresco appena munto a pochi passi dalla piazza principale del paese e pranzare al rifugio guglielmina dove un giorno mi piacerebbe forse fermarmi anche a dormire (ebbene sì, a quasi 3000 metri di altezza non solo si mangia benissimo ma si può dormire nell'albergo che un tempo fu il più alto d'Europa).

Per godersi l'estate in questo posto dove non ci sono negozi alla moda, discoteche o ristoranti sofisticati, consiglio di affittare una casa Walser, tutta di legno, piccola ma accogliente, per immergersi almeno un fine settimana in un'atmosfera unica. E per sosta gastronomica in paese, consiglio assolutamente il Bar Ristorante Unione. Per una panoramica degli eventi nella zona, cliccare qui.

La foto è di Metatier

  • shares
  • +1
  • Mail