5 birre che vale la pena bere in Vietnam

Oggi allarghiamo i nostri orizzonti culturali e grazie a quelli della Lonely Planet scopriamo che la birra vietnamita non ha preso la strada del Parmisan tedesco o degli Spagheti (con una t perchè all'estero non si usano le doppie) alla bolognese (inguardabili e immangiabili rispetto gli originali), se è vero quello che ci racconta Vivek che le considera una piacevole sorpresa del suo viaggio nel sud-est asiatico.

Le sue 5 preferite sono:
1. Huda - Prodotta a Hue, la vecchia capitale imperiale, la Huda è economica, pulita, rinfrescante, dal sapore complesso.

2. Bia Hue - Molto simile alla Huda, forse perchè è prodotta dalla stessa compagnia, chiara e rinfrescante. Più difficile da trovare che la Huda.

3. Bia Ha Noi - Questa birra dorata è prodotta ad Hanoi, dal sapore frizzante, scende giù facilmente. Manca della richezza di sapori della Huda, ma manca del retrogusto amaro della prima.

4. Bia Sai Gon - E' la birra di Ho Chi Minh City; è più scura, con un maggior accento di miele e comunque meno gassata. Meglio berla come aperitivo serale che come bibita rinfrescante dopo essere stati a spasso per la città con uno scooter vietnamita.

5. Halida - E' prodotta nel nord del paese sotto la supervisione della Carlsberg. Molto economica, poco gassata, si accompagna bene agli spring rolls; dal retrogusto amaro.

Le recensioni di Vivek su Lonely Planet.
La fotografia è di alex.ch.

  • shares
  • +1
  • Mail