Monaco vi aspetta per festeggiare il suo 850° compleanno



Lo splendido capoluogo della Baviera si prepara a spegnere, il prossimo 14 giugno, ben 850 candeline! La sua fondazione risale infatti al 1158 ad opera di Enrico il Leone, duca di Sassonia; all'epoca Munichen era costituita da un insediamento di monaci dediti alla preghiera e al lavoro (non a caso lo stemma della città raffigura un monaco…). Enrico fece incendiare il ponte sull'Isar lungo il quale passava l'antica strada del sale, controllato del vescovo di Freising, e ne costruì un altro che, passando sul suo territorio, vicino a Munichen, gli consentisse di avere un mercato proprio. Fu poi in un documento ufficiale firmato dall'imperatore Federico Barbarossa il 14 giugno 1158 che venne confermato alla città di Monaco il diritto di mercato e di battere moneta.

E sarà proprio il motto "costruire ponti" ad accompagnare, durante tutta l'estate, i moltissimi eventi organizzati per questa importante ricorrenza, come la riapertura dello Stadtmuseum e del Cuvilliés Theater (uno dei più bei teatri barocchi in Germania che è stato da poco ristrutturato dal Libero Stato di Baviera); la festa della fondazione nel centro della città (le associazioni folcloristiche dell'Isargau presentano le usanze bavaresi, mentre le associazioni degli zatterieri dell'Alta Baviera realizzano una zattera trainata da cavalli); la festa della cerchia del centro storico (diverse stazioni e rappresentazioni invitano gli spettatori ad intraprendere un viaggio teatrale, musicale, sportivo e ludico nel tempo attraverso il passato, il presente e il futuro della città) e la festa dei ponti sull'Isar (una romantica festa lungo il fiume fino a tarda notte con musica e un tripudio di luci sui ponti e sull'acqua, l'allestimento di un teatro tra alberi secolari, danze lungo gli argini e una installazione aerea nel parco).

Qui trovate il programma completo delle manifestazioni che accompagneranno i festeggiamenti con date e luoghi, mentre qui potete cercare alloggio.

Foto – priotography

  • shares
  • +1
  • Mail