Il Montenegro alle prese con l'edilizia selvaggia?

Cattaro
Ci risiamo. Ancora una volta dovremmo lamentarci di aver perso zone dove la bellezza di una natura incontaminata è stata soppiantata dalla cementificazione selvaggia, della mancanza di progettualità e senso del futuro degli uomini, di alberghi, detti anche eco mostri, fatti sorgere su scogliere a picco o a 10 metri da spiagge dall'incredibile fascino, questo almeno stando ad un reportage della CNN.

Il Montenegro, l'ultimo nato in Europa (almeno tra quelli universalmente riconosciuti come Stati), si sta trasformando da piccola perla dei balcani a moderna Dubai adriatica, sperando poi che la sua fine non sia quella di diventare l'ennesima Torvaianica dei palazzinari e degli abusivi.

Da quando ha ottenuto l'indipendenza dalla Serbia nel 2006, il Montenegro è attraversato dal boom dell'edilizia, con forti investimenti, sopratutto Russi e Britannici, nel settore degli hotel, resort per turisti o addirittura piccoli villaggi costruiti ex-novo. Il risultato sono piccole, strette strade costiere, intasate da camion e mezzi per le costruzioni, foreste e colline divelte per preparare il terreno per le nuove costruzioni.

Insomma dalla lettura del reportage mi sono fatta l'idea che se siete amanti della natura selvaggia ed incontaminata, visitate ora il Montenegro, perchè tra qualche anno potrebbe esistere solo nelle cartoline o in qualche vecchio post.

L'articolo sul sito della CNN.
Cattaro su Travelblog.
La fotografia del centro di Cattaro è di JasonRogers.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: