Cinque cose da vedere a Panama

Panama, lo Stato e la città del canale, non hanno soltanto quella stretta ma vitale via d'acqua di cui vantarsi. Pare infatti che ci siano almeno cinque buoni motivi per farvi un giro da quelle parti, magari se vi trovate già in zona per affari o per svago.

Si parte da Panama City, dove lo skyline moderno della città si sposa con l’anima coloniale del Casco Antiguo: patrimonio dell’Umanità Unesco dal 1997, il Casco Antiguo è la culla della storia cittadina, un quartiere di palazzi coloniali color pastello che contrastano con le meravigliose vestigia del passato. Tornando al celebre Canale, non si può prescindere da una visita alle Chiuse di Miraflores: qui si può apprezzare un'opera enorme di ingegneria ed assistere al passaggio delle grandi navi che ogni giorno attraversano il Canale.

Chi ama la natura e gli animali deve poi dirigersi verso il Lago Gatùn e il Gamboa Rainforest Resort, una vera oasi di pace immersa nel verde da cui partono i tour in barca alla scoperta della ricchezza faunistica della zona.

Mare cristallino e isole da sogno vi aspettano poi sulla costa Atlantica. L'arcircipelago di San Blas (nella foto) è formato da 365 isole che si allungano per oltre 200 chilometri lungo la costa caraibica di Panama. Lì si può vivere un’esperienza alla Robinson Crusoe su isole incontaminate, soggiornando sulle palafitte del Sapibenega The Kuna Lodge.

Il breve tour panamense si ferma a Boquete, la città dell’eterna primavera: sorge in un territorio pianeggiante della regione nord-occidentale di Chiriquí, vicina al vulcano Barù. Un territorio da esplorare a ammirare facendo trekking nella natura (magari con una guida locale) e degustando il rinomato caffé del posto.

Via | InterviewOnline
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO