La Technotown dei ragazzi a Villa Torlonia a Roma

Parco di Villa Torlonia a Roma
Villa Torlonia è un bellissimo giardino pubblico, che il comune di Roma ha acquistato ormai da trent'anni, con l'intenzione di recuperarlo dalla rovina in cui versava, dopo che era stato abbandonato dal suo ultimo inquilino: Benito Mussolini. L'opera di risanamento non è ancora terminata, ed è un vero peccato, visto che il parco, e le costruzioni che vi si trovano ( la Villa neoclassica, la Casina delle Civette e il Casino dei Principi) è sicuramente uno dei più belli di Roma (sulla via Nomentana, non lontano da Porta Pia).

Il recupero del parco passa anche con le iniziative del comune, come quella di Technotown, uno spazio dove i ragazzi e le ragazze tra gli 11 e i 17 anni possono avvicinarsi al mondo delle nuove tecnologie. La città della tecnologia è ospitata nell'edificio della Limonaia ed è costuita da 7 sale dove:

i giovani ospiti impareranno ad interagire con tecnologie sofisticate attraverso giochi ed esperienze ad alto contenuto educativo, che daranno loro l’occasione per utilizzare i “media” in modo divertente e creativo.

I temi di questa città sono Avventure in 3 dimensioni, Scultorobot, Vedere la musica, Pavimenti interativi, Virtual set, Materiali del futuro e i Viaggi nel Tempo. I giovani visitatori possono visitare la Technotown secondo questo orario: dal martedì al venerdì a partire dalle ore 16.00, il sabato a partire dalle ore 14.00, la domenica a partire dalle ore 9.00; la chiusura è programmata per le 19.00. Occhio però perché l'ingresso è possibile fino ad esaurimento posti, per cui può capitare di dover aspettare per entrare.
La visita dura mediamente 2 ore e mezza e il biglietto d'ingresso costa 6 euro.

p.s. Possono entrare anche gli adulti.

Il sito ufficiale di Technotown.
Villa Torlonia su Wikipedia.
La fotografia è di Truus, Bob & Jan too!.

  • shares
  • Mail