La Cattedrale Alexander Nevsky a Tallin in Estonia

La Cattedrale Alexander Nevsky a Tallin

Non ho sbagliato città, non mi sono sbagliata, anche perché questa cattedrale, con quella molto più grande, costruita in Bulgaria, condivide solo la dedica, ad Alexander Nevsky, eroe nazionale slavo, che guidò i russi alla vittoria nella decisiva battaglia della Neva, contro gli invasori Svedesi. Certo che può sembrare strano di trovarla anche qui in Estonia, almeno dopo che il paese ha riconquistato l'indipendenza, e in effetti, ha anche corso qualche rischio, quantomeno di cambiare nome.

Questa Cattedrale di Aleksandr Nevskij, si trova sulla collina che domina il centro storico, la città vecchia di Tallin, sul luogo dove si crede sia stato sepolto l'eroe popolare, il gigantesco Kalevipoe, che gli estoni condividono con scandinavi e finnici. E' la più grande chiesa ortodossa della Città.

Edificata in cinque anni, tra il 1895 e il 1900, per volere dello zar fu costruita secondo lo stile del revaival russo, per riaffermare il dominio della Russia, anche su questi territori baltici. Secondo molti più bella esternamente che internamente (qui una vista virtuale).

Arrivarci è facile, perché la città non è grande, perché è uno degli edifici più grandi del centro storico, perché il suo stile è eccentrico rispetto il gotico teutonico del resto di Tallin. Di sicuro non passa inosservata a Tallin.

Vedi anche Estonia: il Pozzo della Strega di Tuhala.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO