Gli art hotel: l'Hotel des Arts di San Francisco

Panoramica di San Francisco
Gli Art Hotel non sono più una novità ma continuano a attrarre ospiti o semplici visitatori, come nel caso dell'Hotel des Arts di San Francisco (N.B. questa fotografia non è stata scattata dall'Hotel ma Twin Peaks, una collina da cui si gode una favolosa vista della città e della baia).

Per questa struttura l'evoluzione ad Art Hotel è stata decisa nel 2004 quando è stato ingaggiato un gallerista della città, John Doffing, per riprogettare e ridisegnare le stanze dell'albergo. La decisione di John è stata quella di dare spazio all'arte che si produce nella baia, affidando la realizzazione di circa metà delle stanze dell'Hotel ad artisti di vario genere, dai graffitari ai pittori, tutti personaggi comunque già noti. Gli emergenti hanno comunque trovato spazio nei corridoi dell'Hotel, dove sono esposte le loro opere.

Le stanze più ricercate sono la 208, dove trova spazio una creazione di Jet Martinez, che si ispira alle immagini e colori del Messico, e la 411, dove Dave Kinsey ha riprodotto una testa e torso umano su tutto un angolo della stanza. Tra quelle che ho visto sul sito dell'Hotel mi è piaciuta la stanza disegnata da Sam Flores. Per poter dormire in una di queste stanze artistiche l'unico modo è contattare direttamente l'hotel. Stanze a partire da 99 dollari, che con il super euro fanno circa 63 euro.

Il sito ufficiale dell'Hotel des Arts.
Una guida non professionale di San Francisco con tante informazioni utili.
La fotografia è di Josiah Mackenzie.

  • shares
  • +1
  • Mail