La Purificadora: design hotel a Puebla, Messico



Lungo la strada che collega Città del Messico a Oaxaca sorge Puebla, città fondata dagli spagnoli nel 1531, il cui centro storico fa parte dell’elenco dei siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco. È proprio qui che è stato costruito l’hotel-boutique La Purificadora che a maggio riceverà l’Honour Awards for Interior Architecture dall’American Institute of Architects.

Questo hotel, ideato dagli architetti messicani Ricardo e Victor Legorreta, nasce dalla trasformazione di un ex impianto dove veniva purificata e imbottigliata l’acqua. Il nome riprende il filo conduttore che ha ispirato la realizzazione di questo albergo, ossia il tema della purificazione.

La Purificadora conserva tracce del suo passato nell’ingresso con la vecchia insegna della fabbrica e nelle mura di pietra. Una grande scala di roccia vulcanica nera porta alle 26 camere caratterizzate da balconate in vetro con viste spettacolari sulla città e prosegue poi fino agli spazi del bar con piscina realizzati sul tetto-terrazza. Un ristorante a piano terra con patio esterno, una biblioteca e una cantina con una vasta scelta di vini completano l’offerta dell’albergo.

Il prezzo di una camera doppia standard parte da 100 euro, con balcone da 120. Per la camera “royal” con ampio terrazzo e vasca idromassaggio si sale a un minimo di 190. E chi decide di passarci il fine settimana paga di più…

  • shares
  • Mail