Normandia: le bianche falesie di Étretat (che a volte crollano)

Uno scenario naturale talmente splendido da portare Claude Monet pittore impressionista francese fra i miei preferiti, ad immortalarlo nei suoi quadri. Sono stati proprio i suoi dipinti su Étretat, in Normandia, a farmi scoprire questa zona meravigliosa.

Étretat è una piccola città di pescatori affacciata su una spiaggia di ciottoli levigati e sovrastata da alte e bianche scogliere chiamate falesie. Due in particolare, la Falaise d’Amont e la Falaise d’Avel, valgono un viaggio in questa parte della Normandia.

Sulla sommità della prima, che si raggiunge salendo lungo un ripido sentiero, si trova la Cappella di Notre Dame de la Garde, un monumento e un museo dedicati a Nungesser e Coli, i primi aviatori che l'8 maggio del 1927 tentarono di attraversare l'Oceano Atlantico del nord a bordo del White bird. Mentre la seconda si raggiunge da una scalinata che porta ad uno stupendo belvedere da cui si può ammirare anche un campo da golf, così bello da far venir voglia di imparare a giocare per godersi questo magnifico circuito che guarda sulle falesie e l’oceano. Sulla Falaise d’Avel si appoggia lo straordinario arco roccioso di Manneporte, dietro al quale si erge l’Aiguille, uno scoglio a forma di obelisco alto 70 metri.

Passeggiando ai piedi della falesia, magari sulla spiaggia per godere del rumore delle onde dell'oceano e per apprezzare i suoi colori e gli odori tipici della costa e delle alghe, incontrerete spesso dei cartelli che vi avvisano del pericolo di crolli e di caduta massi. Di solito non ci si fa caso e si prosegue. Ma quello che è successo giorni fa a poca distanza da qui, a Saint Jouin Bruneval, ci consiglia di fare attenzione e di prendere sul serio gli avvisi: un blocco di roccia stimato in 30 mila tonnellate è precipitato al suolo, fortunatamente senza seppellire nessuno. Il video, che trovate qui sotto, è davvero impressionante!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 64 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO