A Praga per i mercatini di Pasqua

La Pasqua nella Repubblica Ceca è un periodo di grande festa, legato da una parte alla tradizione cristiana e dall’altra alla celebrazione tutta pagana dell’arrivo della primavera.
Dall’8 al 30 marzo nelle due principali piazze di Praga vengono allestiti i mercatini pasquali tra addobbi di ghirlande colorate e spettacoli eseguiti da gruppi folcloristici provenienti da tutto il Paese. Nelle 16 casette vestite a festa sulla Piazza della Città Vecchia e nelle circa 60 in Piazza Venceslao si possono ammirare (e acquistare) gli oggetti tradizionali della Pasqua ceca: le kraslice, uova pasquali dipinte a mano e decorate con diverse tecniche, la pomlázka, una frusta fatta con rami di salice intrecciati (il cui significato simbolico è di portare salute e giovinezza per il resto dell'anno), oggetti di legno intagliato o di cristallo, candele, merletti e bambole con costumi tradizionali.

Anche la parte culinaria della Pasqua ceca merita una conoscenza più approfondita, soprattutto i dolci: il beranek, è un dolce a forma di agnello pasquale ricoperto di zucchero o cioccolato; il jidase, una pasta dolce intrecciata. E non scordatevi di provare il pan di zenzero, le piccole pagnotte mazanec e i bozi milosti fritti.

Le celebrazioni si svolgono anche in altre località della Repubblica Ceca. A Kromeriz, il cui Palazzo vescovile e il giardino sono patrimonio dell’umanità Unesco, si festeggia il 14 marzo con il mercato dell’artigianato in piazza.

Su Praga volano le low cost SkyEurope da Venezia, Trieste, Milano, Pisa, Rimini, Roma, Napoli, Olbia e Catania, EasyJet da Milano e Meridiana da Firenze e Catania; qui potete cercare un alloggio.

E anche se è ancora prestino, Veselé Velikonoce! (ossia Buona Pasqua!)

Foto – the nixonator

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: