Il mito della velocità in mostra al Palazzo delle Esposizioni a Roma

Superbike
Il mito della velocità è in mostra a Roma al Palazzo delle Esposizioni in via Nazionale a Roma dal 19 febbraio e vi rimarrà per parlare e ragionare di arte, mototi e società fino al 18 maggio 2008, per un evento prodotto da Contemporanea Progetti e Azienda Speciale Palaexpo.

Cosa hanno in comune la poetica futurista di Marinetti e la Ducati Desmosedici 2007? A prima vista niente, ma in effetti un comune denominatore che li unisce esiste, e passa per un secolo di storia, politica, economica, dell'arte e del design italiano, per la prima motorizzazione italiana, il boom economico, i car desginer celebrati in tutto il mondo, per atterrare ai giorni nostri con le nuove frontiere dei collegamenti via reti telematiche e del virtuale, in un mondo in continua, veloce e sempre più accelerata trasformazione. La velocità, che impatta i trasporti ma anche il pensiero e le trasformazioni della nostra società.

Alla sezione centrale, dedicata alle gare, ai piloti, alle auto e alle moto dei record, se ne affiancano altre sei (la prima dedicata alla "bellezza della velocità" dove trovano spazio opere fondamentali del periodo futurista, la seconda alla velocità dei cieli, la terza alla storia del design italiano dell'automobile attraverso prototipi, la quarta agli anni cinquanta il periodo del boom economico italiano, la quinta alla velocizzazione nel campo delle comunicazioni avvenuta tra gli anni ottanta e novanta e l'ultima alla tecnologia e design odierni, tra cui ancora i grandi car designers italiani grazie alla presenza di splendidi prototipi) il tutto all'insegna della velocità

Il sito ufficiale della mostra Il mito della velocità. Arte, motori e società nell'Italia del '900.
Lo screenshot è di DavidHT.

  • shares
  • Mail