A Göteborg per i mondiali di pattinaggio e non solo…


Chi, come me, resta incantato dalle splendide figure che i pattinatori sanno eseguire sul ghiaccio saprà sicuramente che dal 18 al 23 marzo a Göteborg, in Svezia, si svolgeranno i mondiali di pattinaggio artistico dove la “nostra” Carolina Kostner, campionessa europea in carica, cercherà di conquistare la medaglia d’oro.

Un’occasione per visitare Göteborg, la seconda città svedese, la cui fondazione ad opera di re Gustavo II Adolfo risale al 1621 e la cui storia è caratterizzata da floridi scambi commerciali. Prima di ogni altra cosa Göteborg è una città di mare, il suo porto è il più grande della Scandinavia, ma vanta anche delle notevoli opere architettoniche, come il ponte Älvsborgsbron (nella foto) o il Världskulturmuséet, il Museo delle culture del mondo. Inoltre vi consiglio di andare a vedere l'Universeum, il centro nazionale della scienza, dove si può attraversare a piedi una foresta pluviale, osservare animali esotici come caimani e squali, studiare le galassie e le navicelle spaziali e magari mettersi alla prova con qualche esperimento pratico; e il Botaniska Trädgården, uno dei giardini botanici più grandi d’Europa con oltre 13.000 varietà di piante.

L’attrazione principale della città resta comunque Liseberg, il più grande luna park scandinavo, che offre attrazioni mozzafiato, spettacoli artistici e bellissimi parchi. Qui potete trovare di tutto: dalle barchette per bambini al gigantesco Balder, le più alte montagne russe della Scandinavia realizzate in legno.

Per Göteborg ci sono voli diretti di compagnie low cost: Ryanair e AirBerlin da Milano; Sterling da Firenze e Roma. Qui potete trovare un alloggio, altre informazioni sulla città e acquistare i biglietti per assistere dal vivo ai mondiali.

Foto – pixelthing.com

  • shares
  • Mail