Terni, la città di San Valentino


Tutti sanno che San Valentino, la festa degli innamorati, si festeggia il 14 febbraio di ogni anno. Ma, banalmente, sapete anche perché?
In Italia l’origine della ricorrenza è legata alla vita del Santo patrono di Terni. Valentino visse nel III secolo d.C. e morì martire il 14 febbraio durante le persecuzioni ordinate dall’imperatore romano Aurelio. Questa data è stata poi scelta per celebrare l’amore che egli stesso aveva onorato nel corso della sua esistenza. Tra le molte leggende che ricordano la vita dal Santo, questa è la mia preferita:

San Valentino, sentendo un giorno litigare due giovani fidanzati che stavano passando al di là della siepe del suo giardino, andò loro incontro tenendo in mano una bella rosa. Il capo canuto, il volto sereno e sorridente del buon vecchio e quella rosa, tenuta in alto col gesto di donarla, ebbero il magico potere di calmare i due innamorati in lite. I due giovani si sposarono e tra loro nacque un’unione così felice che spinse molte altre coppie a seguire il loro esempio, al punto da indurre il Santo a dedicare un giorno dell'anno ad una benedizione nuziale generale.

Ogni anno, il 14 febbraio, moltissimi fidanzati vanno a Terni per scambiarsi un voto d'amore, e gli sposi che hanno raggiunto il venticinquesimo o il cinquantesimo anno di matrimonio possono rinnovare l'impegno del loro legame.
Ma le manifestazioni valentiniane, che per tutto il mese di febbraio fanno di Terni la città dell'amore, non sono soltanto religiose: c’è un ricco cartellone di eventi con spettacoli, concerti, incontri culturali, itinerari dell'arte, del sapere e del gusto.

Oltre alla Basilica dedicata al Santo, tra le cose da vedere in città ci sono i monumenti che ricordano la sua lunga storia industriale ma vi consiglio di fare un giro soprattutto nei dintorni per andare a vedere la cascata delle Marmore, i resti di Carsulae (antica città romana), il parco avventura Nahar e il lago di Piediluco. Per dormire potete provare la Locanda di Colle dell’oro, un’antica residenza di campagna che offre una bella vista della vallata ternana e che ha vinto il premio del Touring Club “Stanze italiane 2006” (doppia per due persone, 70/100 euro) nella sezione centro Italia.

Foto – _fabrizio_

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: