Il mondo visto attraverso le posizioni di yoga

Interessante l'iniziativa del sito Yoga Trail, un progetto globale a cui chiunque può partecipare, basta cimentarsi nella asana preferita (ovvero una posizione di yoga in cui si è particolarmente a proprio agio) e se possibile con una fetta riconoscibile di paesaggio sullo sfondo.

Mi piace molto questo modo -meditativo- di percepire i panorami; la nutritissima sezione gallery (di ben 38 pagine, per il momento) è assai divertente, con le foto dei viaggiatori -snodati- che si fanno ritrarre nelle più diverse posizioni nei luoghi simbolo dei loro itinerari: palazzi, monumenti, piazze, spiagge e parchi naturali. C'è tutta una categoria di solisti a testa in giù, poi le coppie in rigorosa modalità speculare e ci sono anche le onnipresenti foto di gruppo, che però in questo caso vedono gli astanti impassibili nel tenere le medesime fattezze e angolazioni.

Inutile dire che la meta più gettonata per questo genere di reportage di viaggio è il mare, la maggior parte sono foto sul bagnasciuga, molta natura in ogni caso, con qualcuno che si sbizzarrisce anche sulla neve. Stupendo, pronti con lo stretching, la prossima foto potrebbe essere la vostra!

  • shares
  • Mail