Il navigatore è rotto, donna guida per sbaglio da Bruxelles fino in Croazia

Ormai siamo abituati ad affidarci completamente a lui, gli vogliamo quasi bene e non metteremmo mai in discussione le sue direttive; ma a volte, sbaglia anche lui. Lo sa bene una signora belga di 67 anni che per seguire scrupolosamente le indicazioni del suo navigatore satellitare, ha guidato per quasi 3.000 chilometri (comprensivi di andata e ritorno, magra consolazione) da Bruxelles a Zagreb, Croazia.

Leggo sul Daily Mail che la signora -ormai guidatrice esperta- si stava recando dal suo paesino a Bruxelles città, un viaggetto di giusto 60 chilometri, per andare a prendere alla stazione dei treni una sua amica.

Qualcosa però deve avere circuitato all'interno del sistema GPS della sua auto, o comunque qualcosa è andato storto. Ma il viaggio procede finchè, dopo due giorni di guida, di frontiere e di cartelli stradali in lingue straniere, finalmente la donna realizza di non essere più in Belgio. A casa sono tutti preoccupati, addirittura si chiama la polizia per cercare la donna scomparsa, che però si fa sentire dalla Croazia. Una storia incredibile, per fortuna andata a lieto fine, ma che viaggio signora, vai a fidarti...

Immagine | Flickr

  • shares
  • Mail