Swiss apre un orfanotrofio a Dar es Salam e uno a Phuket

E' bello vedere delle realizzazioni piccole ma molto concrete specie quando si parla di beneficienza. Allora la notizia che Swiss, la compagnia aerea svizzera, ha contribuito ad aprire un centro di accoglienza per bambini a Dar es Salam in Tanzania ed uno a Phuket in Tailandia è una notizia che fa piacere.

I fondi, circa 120.000 euro per la Tanzania e 104.00 euro per la Tailandia, sono stati ottenuti con delle collette a bordo realizzate tra personale e passeggeri nel 2005 e nel 2006. La Swiss House, così si chiamerà la struttura, offrirà una nuova casa a dieci orfani. L’Sos Children Village di Dar es Salam conta ora tredici case d’accoglienza oltre a numerose strutture di supporto. Il villaggio potrà così fornire protezione e sostegno a 120 orfani in totale.

Dobbiamo riconoscere che tra i tanti modi con i quali le compagnie aeree comunicano e promuovono la loro immagine, questo è sicuramente uno dei più apprezzabili. Brava Swiss e avanti un'altra.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: