Spesa green a Parigi, i farmers market Pari Fermier

Questo è il momento giusto per pensare a festeggiare l'arrivo della Primavera a Parigi, cosa che si può fare al meglio facendo un giro agli appuntamenti della città con gli agricoltori e i produttori super-specializzati; sono dei mercatini all'aperto che si chiamano Pari Fermier, che poi sarebbero il corrispettivo francese dei farmers markets, dove si vendono prodotti alimentari freschi da leccarsi i baffi.

Esperienza di pura estasi se amate vini e formaggi francesi artigianali, ma anche qui ogni regione ha il suo bello tutto da scoprire; infatti oltre a girare ammirati per le bancarelle (cosa che già di per sè fa molto "Parigi"), potrete fermarvi ad assaggiare seguendo il programma delle degustazioni che sempre accompagna questi eventi, oltre a pranzare nell'area ristorante su tovaglie rigorosamente a quadretti rossi. Per la prima occasione del 2013 ci si ritrova il 16 e 17 marzo in rue St Charles (fermata metro 8 Boucicaut e 10 Charles Michels), a seguire dal 5 al 7 8 (Boucicaut) et 10 (Charles Michels) al Parc Floral (fermata metro 1 château de Vincennes), dal 3 al 5 maggio a Rambouillet (Bus R Bergerie Nationale).

Quest'ultimo è forse il più importante, con oltre 100 produttori che arrivano da ogni angolo di Francia sistemati nella sugggestiva cornice dello Chateau e del suo parco; bello soprattutto per le famiglie perchè sono previste visite alla fattoria annessa con i suoi animali, giri in calesse, e lotterie per vincere i prodotti di Provenza, Bretagna, Alsazia, Costa Azzurra e Normandia. Ultima data il mercato di Levallois, dal 31 maggio al 2 giugno, con cinquanta espositori che propongono prodotti di stagione.

  • shares
  • Mail