Le 5 cose più curiose che ho visto ad Amman

Francesco ha raccontato le sue 10 cose da fare ad Amman in un giorno. Io invece vi narro le 5 cose più scuriose che ho visto nella capitale della Giordania.


I suonatori di cornamusa nella cittadella. Roba da non crederci. Sei a visitare i resti archeologici e ad un tratto senti una cornamusa suona. Sì, in Giordania. Sono i vecchi soldati del deserto che non hanno dimenticato l'influenza inglese e suonano ancora la cornamusa con marcette e inni.


Il vecchio (ed unico) treno pronto al noleggio . Ad Amman non c'è ferrovia, ma se andate nella vecchia stazione dove faceva tappa la linea ferroviaria che univa Damasco a Medina trovate quattro vagoni di un antico treno. Si tratta di un treno ancora attivo, che può ospitare fino a 40 persone: non fa un percorso di linea, bensì è possibile noleggiarlo interamente (circa 1000 euro) per farsi portare verso l'aeroporto, scegliendo di viaggiare in seconda classe o nella carrozza reale (rimasta intatta dagli inizi del 900).


Il tacchino mosaico. In tutte le rovine romane c'è sempre qualche mosaico. Ma trovare al museo dell'anfiteatro un tacchino-mosaico dalle sembianze di fumetto, tra l'altro ad Amman, mi è sembrato davvero sorprendente.


Il corano al mercato. Vi immaginate ad andar per bancarelle in un mercato rionale e trovarne una che accanto ai libri di vario genere ha anche una ricca collezione di bibbie? Ecco, ad Amman con il Corano succede.


Il succo di canna da zucchero come fosse una spremuta d'arancia. Se avete sete nella Down Town non pensate di fermarvi in un bar ed acquistare una spremuta d'arancia... Troppo banale! Nella città vecchia della capitale giordana potete bere un succo di canna da zucchero. Presa da un secchio viene messa in uno strano macchinario e ne esce un ottimo succo, dolce e particolare. Il consiglio è di prenderne uno almeno in due.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO