Aereo costretto ad atterrare per un cobra a bordo

Cobra
Ieri un aereo della Egypt Air, in volo dal Cairo a Kuwait City, è stato costretto ad un atterraggio d'emergenza ad Al Ghardaqa sul Mar Rosso, a causa di un passeggero speciale, che si era unito clandestinamente agli altri 90 passeggeri, regolarmente a bordo.

Il clandestino era un esemplare di Naja, meglio conosciuto come Cobra, portato a brodo da un passeggero giordano. Secondo le prime ricostruzioni, si tratterebbe di un 48enne che possiede un negozio di rettili in Kuwait, che aveva nascosto il pericoloso serpente nel bagaglio a mano.

Ovviamente il cobra non sarà stato tanto contento della sistemazione, perché non ha perso l'occasione di mordere la mano del suo "carceriere", quando questo ha aperto la borsa per controllare in che stato si trovasse. Morsa la mano, il cobra ha iniziato a strisciare sotto i sedili dell'aero.

Non sono riportate le reazioni degli altri passeggeri, ma io, al loro posto, sarei caduta nel panico più assoluto (i serpenti che strisciano sono i miei "cari" incubi ricorrenti). L'uomo, trattenuto a terra dalle autorità, ha rifiutato il ricovero in ospedale, sostenendo di esser stato preso solo di striscio.

Vedi anche passeggia sull'ala del volo Ryanair in partenza da Pisa, aereo Neos cade per 1.000 metri, e l'aereo sta per precipitare in mare: panico sul volo British Airways per un messaggio partito per errore.
Via CNN.
Foto | aftab.

  • shares
  • Mail