Sciare al centro-sud: il comprensorio dell'Alto Sangro

Siamo ad un passo da Dicembre e la neve fa la sua comparsa, decisa forse quest'anno a donare un vero bianco Natale. Così, mentre in Valle d'Aosta gli impianti sono già aperti, nella più grande stazione sciistica del sud, l'Alto Sangro (Roccaraso, Rivisondoli, Pescocostanzo) in Abruzzo, da due giorni nevica rendendo probabile un'apertura per il Ponte dell'Immacolata.

Per chi non lo sapesse, il complesso dell'Alto Sangro comprende 150 km di piste da discesa e 60 km da fondo attrezzate per ogni genere di sciatore, dai principianti ai più esperti, con zone dedicati ai bambini che imparano a sciare, e a quelli che vogliono divertirsi con slittini, bob, mini-quad etc. Inoltre, per chi decide di soggiornare a Roccaraso, c'è anche un grande Palaghiaccio in cui cimentarsi con il pattinaggio. Dopo le prime nevicate, se ce ne è il bisogno, le piste sono innevate artificialmente con un impianto di neve artificiale di ultima generazione.

Per chi vive nel centro, il comprensorio dell'Alto Sangro è un'ottima occasione per una "fuga della domenica" sulle piste da sci, mentre per chi risiede al sud e non vuole fare mille chilometri per raggiungere le Alpi, è la giusta soluzione vicina e adeguata alle esigenze di chi vuole vivere una settimana bianca. Tra l'altro, tra i paesi, soprattutto Roccaraso, offronto grande scelta di hotel e b&b in cui soggiornare, con offerte di ogni genere e per tutte le tasche.

Gli sci, per chi non ne ha di proprietà, è possibile noleggiarli nei diversi centri sia alla base degli impianti sia in paese, e ci sono ben tre diverse scuole sci a cui potersi affidare per imparare o migliorare la propria tecnica. Spesso, nei periodi di media stagione, gli hotel forniscono un servizio comprensivo di trasporto in vetta e scuola sci collettiva di due ore la mattina. L'unica cosa che vi farà spendere un po' è lo Skipass, che in alta stagione raggiunge il costo di 181 euro per sei giorni, ma che se ben sfruttato sulle piste non è poi così costoso.

Incrociamo le dita per dicembre e buona sciata a tutti!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail